BENVENUTO A CASUZZE

CERCA
Vai ai contenuti

Menu principale:

SBARCO CLANDESTINI 2011

STORIA RECENTE > ANNI '10

IL GIORNALE DI RAGUSA  
Il quotidiano on line della provincia di Ragusa. Immigrazione: barcone con 75 egiziani sbarcato nella spiaggia di "Casuzze" venerdi 20 maggio 2011 ore 8:49.

Un barcone di immigrati è stato intercettato lungo le coste della provincia di Ragusa da una motovedetta della Guardia di finanza. Sul vecchio peschereccio di 15 metri, forse egiziano, c’erano 26 persone tra le quali 15 minori, mentre altri 49 erano in mare e stavano cercando di raggiungere la riva a nuoto. Tutti e 75 sono stati presi a bordo della motovedetta e condotti nel porto di Pozzallo.

Sono in corso indagini per individuare gli scafisti del gruppo. Come si può notare le notizie relative al numero di migranti discordano con l'articolo che segue.

CORRIERE DI RAGUSA.IT

Il quotidiano ibleo online. RAGUSA - 20/05/2011
Sbarco all´alba a Casuzze, intercettati 46 egiziani, sono intervenuti Fiamme gialle e Polizia. E´ la seconda volta che i migranti approdano nella frazione in poche settimane, oggi sono sbarcati 46 immigrati, presumibilmente dall´Egitto, sulle coste iblee nelle prime ore della mattinata. Il peschereccio con a bordo minorenni, donne e bambini è stato avvistato nella zona di Casuzze, vicino Marina di Ragusa, da una motovedetta della guardia di finanza. E´ intervenuta anche la polizia. Alcuni degli immigrati hanno tentato la fuga in mare ma sono stati presi subito. Tutti sono stati trasferiti al centro di prima accoglienza del porto di Pozzallo dove sono in corso le operazioni di identificazione e fotosegnlamento. Continuano le indagini per risalire all´identità degli scafisti.

Ragusa, 21 maggio
Ieri sera il personale della Squadra Mobile di Ragusa, unitamente alla Guardia di Finanza Sezione Operativa navale di Pozzallo ed ai Carabinieri della Compagnia di Modica, dopo intensa attività info – investigativa ha sottoposto in stato di fermo 3 egiziani. Sono gravemente indiziati del delitto di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Alle ore 1.50 di ieri gli agenti sono intervenuti a largo di Capo Scalambri, dove era stata segnalata una imbarcazione che navigava in direzione del litorale ragusano con a bordo immigrati clandestini. Alla vista dell’unità navale della Guardia di Finanza, l'imbarcazione ha cominciato a fuggire effettuando continue e pericolose manovre per evitare il tentativo di abbordaggio. Inoltre dal motopesca sono stati lanciati contro la nave Italiana vari oggetti e cime; hanno pure tentato di speronare il guardiacoste. Mentre il natante clandestino continuava la sua corsa verso la riva, a causa del basso fondale alle ore 3 si è arenato a Casuzze terminando la navigazione. Numerosi extracomunitari hanno tentato di allontanarsi buttandosi in acqua, ma sono stati bloccati a terra da pattuglie automontate degli uffici operanti nel frattempo fatte confluire in zona. Il motopesca con a bordo in totale 46 extracomunitari è stato trainato a Pozzallo e i clandestini sistemati presso il Centro di Prima Accoglienza ubicato nell’aria doganale, e là sottoposti alle procedure di identificazione e fotosegnalamento. In considerazione dei gravi e concordanti indizi di responsabilità raccolti, i 3 egiziani sono stati sottoposti a fermo di Polizia Giudiziaria ed associati presso le Case Circondariali di Ragusa e Modica, a disposizione del Sost. Proc. della Repubblica presso il Tribunale di Modica, Alessia La Placa, con il coordinamento del Proc. Capo, Francesco Puleio.

MA CHISSA' QUANTI ALTRI SBARCHI NON SONO STATI SEGNALATI.......
Sono convinto che  le maglie dei controlli non siano però così strette. Segnalo questa strana imbarcazione, da me fotografata, il 16/07/2011 fra gli scogli che ci sono prima di arrivare alla spiaggia di Punta Secca (vedi foto sopra).

Ultimo aggiornamento: 17/10/2017
giampigiacomo@libero.it
http://picasion.com/i/1U5qo/
Torna ai contenuti | Torna al menu